Quattro consigli utili per pescare al mare

By | ottobre 3, 2018

Vi piacerebbe iniziare a pescare al mare, ma non sapete “che pesci pigliare” perché siete dei completi principianti? Sappiate che esistono dei sistemi grazie ai quali potrete avvicinarvi a questa disciplina senza problemi, anche nel caso in cui non abbiate mai preso in mano una canna da pesca in vita vostra.

Seguire qualche buon consiglio, quindi, vi aiuterà ad iniziare al meglio e ad evitare gli errori che potrebbero farvi passare la voglia di continuare a pescare.

Pescare al mare, come iniziare

Per cominciare a pescare al mare dovrete sicuramente scegliere la pesca da riva, che non vi obbligherà ad avere tantissime attrezzature, né ad andare al largo.

Ecco, quindi, alcune dritte da tenere presenti:

La pesca da riva vi consentirà di muovere i vostri primi passi in questa disciplina senza particolari problemi.

Il sistema migliore sarà quello che vedrà l’utilizzo di una canna al colpo telescopica, di una classica lenza e di un piccolo verme.

Per realizzare la pesca con galleggiante da riva potrete scegliere le banchine dei porti, che vi consentiranno di avere la giusta tranquillità.

  • Imparare a pasturare

Pasturare è un sistema che spesso viene consigliato per la pesca in acqua dolce, ma è molto adatto anche per pescare al mare.

Per fare ciò potrete utilizzare del semplice pane secco grattugiato, da unire a dell’olio di pesce, come accade per l’olio di sardine.

Per arrivare a prendere i vostri primi pesci, dovrete cercare una zona che sia priva di corrente.

Pescare al mare i pesci più grossi

Nel momento in cui avrete iniziato a maturare una certa confidenza con la pesca di piccoli esemplari, potrete passare alla pesca di pesci più grossi.

Per applicare la vostra tecnica di pesca anche a questi animali potrete seguire alcuni semplici consigli:

  • Usare una canna lunga

Per pescare i pesci più grandi potrete usare una canna più lunga rispetto a quella prevista per gli assoluti principianti.

Questa arriverà fino a 4 metri, e non sarete, così, obbligati a lanciarla troppo lontano, mentre potrete aiutarvi con un semplice picchetto nell’eseguire le operazioni di lancio e di supporto.

  • Scegliere la zona giusta

Per pescare i pesci più grossi mediante l’uso di questa tecnica, dovrete ovviamente scegliere le zone migliori.

Queste potranno essere costituite dalle dighe oppure dai moli di tipo roccioso: i pesci abbonderanno e non vi obbligheranno a spostarvi di continuo per “rincorrerli”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *